Contatti

SCRIVICI

CARTA REGIONALE DEI TRASPORTI

Carta regionale dei trasporti CRT
Trasporti pubblici gratuiti o agevolati -

La CRT è un unico abbonamento che permette di viaggiare, tutti i giorni della settimana, sui tutti mezzi di trasporto pubblico locale in Lombardia. Per invalidi civili, del lavoro, ciechi e sordomuti, residenti in Lombardia, sono state previste delle agevolazioni.

Possono richiedere la CRT gratuita:

invalidi civili al 100%;
invalidi del lavoro dall’80% al 100%;
invalidi minorenni;
privi di vista per cecità assoluta o con residuo visivo non superiore a 1/10 in entrambi gli occhi con eventuale correzione;
sordomuti.

Per attivare la CRT gratuita è richiesto un contributo annuale di 10 €.

Possono richiedere la CRT agevolata:

invalidi civili dal 67% al 99%;
invalidi del lavoro dal 67% al 79%;

con un ISEE che non superi i 16.500 €.

La CRT agevolata annuale costa 80 € con la possibilità di pagamento in unica soluzione o trimestrale (20 €).


La CRT è valida sui seguenti mezzi:

i mezzi di trasporto pubblico regionale (tram, autobus, filovie, metropolitane, autobus urbani e interurbani);
i servizi a chiamata classificati di trasporto pubblico: ad esempio, Radiobus di Milano, Stradibus di Cremona, Taxi-Bus di Mantova (salvo il pagamento di un supplemento rispetto alla tariffa ordinaria, ove previsto);
treni suburbani e regionali di seconda classe (nell’ambito di validità della Tariffa Ferroviaria Lombarda);
battelli sui laghi Iseo;
funivie e funicolari di trasporto pubblico: Margno – Pian delle Betulle (LC) / Lecco – Malnago– Piani D’Erna (LC) / Albino – Selvino (BG) / Campodolcino – Alpe Motta (SO) / Argegno – Pigra (CO) / Ponte di Piero– Monteviasco (VA) / Bergamo Bassa – Alta (BG) / Colle Aperto – San Vigilio (BG) / Como– Brunate (CO).

Sono esclusi:

i servizi Granturismo, la navetta di collegamento all'ospedale San Raffaele, i treni Intercity e di categoria superiore (ES* Italia, ES* Italia Fast, ES* Italia AV, ES* Italia AV Fast), i servizi di collegamento aeroportuale automobilistici e ferroviari (la CRT è valida sulla linea urbana 73 e X73 di ATM a Milano), i treni della linea Suzzara-Ferrara (gestita da Ferrovia Emilia Romagna - FER), le funivie turistiche e sciistiche, la navigazione sui laghi di Como, Garda e Maggiore.

Per poter utilizzare la CRT sui treni Intercity, Intercityplus, Eurocity, Eurostarcity e Cisalpino è necessario dotarsi della Carta Plus Lombardia da richiedere presso gli sportelli Trenitalia.

Possono richiedere la CRT con accompagnatore i minori, i ciechi assoluti o parziali, gli invalidi civili con riconosciuta un’indennità di accompagnamento e chi possiede un verbale di handicap grave (L. 104, art. 3, commi 3), in quest’ultimo caso anche se si tratta di CRT agevolata.

I moduli per la presentazione della domanda sono in distribuzione presso gli SpazioRegione o scaricabili dal sito della Direzione Generale Infrastrutture e Mobilità www.trasporti.regione.lombardia.it.

Carta regionale dei trasporti gratuita

Carta regionale dei trasporti agevolata

Il richiedente compila la domanda, allega la documentazione richiesta e la spedisce o la consegna alla sede del Protocollo regionale della propria provincia di residenza (gli indirizzi sono riportati sulla modulistica).

In alternativa i documenti possono essere spediti anche via FAX sempre alle sedi degli SpazioRegione.

Entro 40 giorni, e comunque al termine dell’istruttoria della domanda, in caso di riscontro positivo verranno inviati i bollettini postali prestampati ed ologrammati per il pagamento della CRT. Per la circolazione gratuita viene inviato un bollettino (€ 10). Per le altre agevolazioni, a seconda della modalità di pagamento prescelta (annuale o trimestrale), ne verranno inviati uno solo o quattro.

Il richiedente paga il bollettino presso gli uffici postali e viaggia con la ricevuta di pagamento in originale (CRT) accompagnata da un documento di riconoscimento valido, non scaduto.

L’inizio di validità della CRT sarà:

dal primo giorno del mese stesso se si paga entro il 15 del mese;
dal primo giorno del mese successivo se si paga dal 16 del mese.

Per agevolare l'utilizzo della metropolitana milanese, per tutti i titolari di CRT, è possibile richiedere gratuitamente il rilascio della tessera elettronica presso l’ATM Point Duomo 2 presentandosi di persona o, comunque, con un documento dell’avente diritto, con la lettera di conferma di Regione Lombardia e con il bollettino pagato – annuale o il primo trimestrale (è consigliabile recarvisi tra il 10 e il 25 del mese).

Una volta in possesso della tessera elettronica, per i successivi rinnovi trimestrali, i possessori di CRT agevolata, potranno scegliere se:

pagare in posta con il bollettino allegato e poi recarsi presso ATM Point con la relativa ricevuta per farvi caricare il pagamento già effettuato;
pagare direttamente presso qualunque rivendita ATM attrezzata, evitando così di recarsi all’ufficio postale (in questo secondo caso, sui mezzi di trasporto non gestiti da ATM, per viaggiare occorrerà sempre portare con sé la tessera elettronica insieme alla ricevuta di pagamento rilasciata dalla rivendita ATM).

La ricevuta di pagamento va, quindi, conservata nella custodia di plastica allegata e, in caso di controllo a bordo dei mezzi, va esibita al controllore insieme ad un documento di riconoscimento valido.

Nel momento in cui un minore diventa maggiorenne è tenuto a presentare nuova domanda allegando la documentazione aggiornata rilasciata dalla commissione competente.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
 

Realizzato da: | Powered by GetSimple Version 2.0